Dal cosa fanno le persone al come viene svolto il lavoro

Tutte le aziende, in particolare le aziende di servizi, sono focalizzate sull’aumento della produttività, dove la produttività è un effetto dei sistemi organizzativi, ma anche della qualità del lavoro fatto dalle persone.
L’attenzione dal ‘cosa’ fanno le persone, dovrebbe spostarsi al ‘come’ viene svolto il lavoro, perché qui risiede la differenza.

L’analisi del ‘come’ rimanda, infatti, ai comportamenti delle persone e, di conseguenza, alla cultura aziendale.

La reiterazione dei comportamenti può portare a creare, rafforzare, ma anche minare la cultura aziendale.
Per questa ragione l’analisi dei processi organizzativi per raggiungere un aumento di produttività non sarà sufficiente se non verrà affiancata dall’analisi di come la persona lavora, nel rispetto naturalmente di ciò che è, e della funzione che esercita.

In azienda convivono tre dimensioni: personale (io), interpersonale (noi) e aziendale.
Esiste una stretta connessione tra produttività e le tre dimensioni.

La dimensione aziendale è la dimensione dove intercorrono gli obiettivi, gli scopi ma anche le risorse e gli strumenti a disposizione.
Qualsiasi processo, procedura o attività si esplicita attraverso il fattore personale e attraverso l’interrelazione con l’altro per raggiungere la dimensione aziendale.

La qualità della relazione dipende dell’accettazione o meno dell’altro e qui interviene la dimensione dell’io che si esprime attraverso il bagaglio culturale e comportamentale di ognuno (come) nel rispetto di ciò che deve fare (cosa).

Tra le competenze manageriali c’è insita la gestione delle risorse umane, che si esplicita attraverso la relazione.
Nelle aziende si lavora sui comportamenti manageriali, sullo spirito di delega, di responsabilizzazione, sull’integrazione delle modalità comportamentali (diversity management) sulla gestione dei team e dello stress: tutti fattori che possono rallentare le performance della produttività.

È importante sottolineare che non l’efficacia del ‘cosa’ deriva soprattutto dall’efficacia del ‘come’ si fa. Anche perché, in un mondo globalizzato in cui la produzione tende a standardizzarsi, è sempre meno importante cosa si fa, mentre è decisivo il come si offre un prodotto o un servizio.

È il valore aggiunto che si dà a fare la differenza.

Share Button

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>