EMOZIONE ENERGIA IN MOVIMENTO – Parte 1

nl

Come molti di voi sanno, nel 2012 ho scritto e pubblicato un libro “Segui il flusso” in cui spiegavo la connessione tra la consapevolezza di sé e la gestione della nostra energia vitale.

A distanza di 5 anni, grazie ad uno studio approfondito che mi ha permesso di entrare in contatto con un medico che ha fatto della ricerca per l’autoguarigione uno scopo di vita, Roy Martina, mi trovo a comprendere appieno la correlazione tra la consapevolezza di sé, l’ energia vitale e il nostro benessere fisico e psichico. Oggi come Omega Health Coach lavoro anche su questo con i miei clienti; ritengo sia una evoluzione della mia professione.

Partiamo da un concetto basilare e molto elementare: ogni essere umano ha un corpo, una mente e avverte delle emozioni . Il corpo agisce in funzione di quello che gli dice la mente e in funzione di ciò che avverte con le emozioni.

Se mente ed emozioni non sono in equilibrio si hanno comportamenti disfunzionali; si hanno comportamenti non efficaci a fronte di un dispendio di energia molto elevato. Si manifesta lo STRESS.  Le emozioni  appartengono alla sfera del CUORE mentre la mente appartiene alla SFERA FISICA (connessioni nervose).

Come sappiamo, non è sempre possibile lasciar trasparire le proprie emozioni in quanto potrebbero tradursi in un comportamento socialmente inaccettabile.

Per questo motivo abbiamo imparato  a reprimere le emozioni tendenzialmente in 4 modi :
Non riconosciamo il sentimento / Lo razionalizziamo / Lo sminuiamo / Non lo accettiamo e quindi resistiamo.
Ma sappiamo che l’emozione (e-mozione) è ciò che ci spinge (il motivo) ad agire. E sappiamo anche che in qualche modo l’emozione si manifesta (seppur parzialmente) nostro malgrado; con uno sguardo, con un gesto, con una parola, con una reazione.

Ogni volta che proviamo un’emozione si crea un accumulo energetico che deve essere liberato. Se  impediamo all’emozione di fluire, se la blocchiamo, si altera  il flusso dell’energia nel nostro corpo; ciò significa che i nostri organi, il nostro sistema immunitario e nervoso con il tempo ne risentono. Spesso si creano dei blocchi di energetici che avvertiamo solamente attraverso un dolore nel corpo.
Il corpo ci manifesta alcuni sintomi che sono avvertimenti di un’anomalia nel flusso di energia che ci alimenta.

Le emozioni sono il motivo per cui ci sentiamo spesso rinforzati o depauperati.
Ciò che è fondamentale è imparare a riconoscere le emozioni e i segnali del nostro corpo per attivare la nostra autoguarigione.
Come? Continuate a seguirci.
E’ mia intenzione provare a darvi almeno i primi elementi per provare ad allenare la mente.

Alla prossima con la parte 2.

Share Button

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>