ESSERE IN SALUTE – ANIMA E SPIRITO – Parte 3

essere-in-salute-anima-e-spirito

Essere in salute: nell’articolo precedente intitolata “Il corpo e la mente” dicevamo che essere in salute significa: vivere pienamente il tuo potenziale a livello mentale fisico emotivo e spirituale.
Ecco dopo aver menzionato le emozioni, il corpo e la mente è tempo di menzionare  l’anima e lo spirito.

L’anima è una parte molto particolare di noi.

Tutti noi ne abbiamo una ed è programmata per imparare ad evolvere attraverso le esperienze. L’anima ha un suo bagaglio (gli orientali lo chiamano Karma), ovvero ricordi delle conoscenze passate, delle esperienze passate, cosa ha funzionato e cosa no, e ha necessità di evolvere per raggiungere altri livelli di consapevolezza. Si manifesta nel corpo umano in una dimensione di separazione (giusto e sbagliato) di caos: la dimensione terrena.

L’anima fa si che nella vita si incontrino situazione eventi persone  che ci servono per imparare la lezione per imparare il perdono, il lasciar andare,  etc.
Non a caso tante discipline che hanno a che fare con lo sviluppo e il benessere dell’individuo, lavorano molto con e sul perdono.
La Theory U di Otto Scharmer. (Let It Go, Let It Come) lavora sul lasciar andare (vedasi bibliografia apposita)  
 

Lo spirito è la dimensione più alta è il nostro Sé che si collega alla coscienza universale.
E’ la coscienza più alta; ha una visione di insieme e vuole farci capire attraverso le esperienze che occorre andare oltre la separazione la divisione.
E’ ciò che guida l’andare oltre l’EGO. EGO è quella parte di noi che crede nella separazione e nell’affermazione dell’individuo.
Il corpo è il testimone e il messaggero del sistema essere umano.

Il corpo con la sua sintomatologia ci avvisa di una disarmonia tra mente cuore anima e spirito.
Si può manifestare un conflitto tra mente e corpo tra anima e corpo tra emozione e mente e via discorrendo.
Il corpo è la parte di noi che attraverso i segnali ci fa capire che dobbiamo cambiare qualcosa nella nostra vita.

Occorre ascoltare il nostro corpo per attivare la nostra autoguarigione.

Nella prossima parte parleremo di come gestire il nostro equilibrio emozionale
Per il momento auguro a ciascuno di noi di trascorrere fantastiche vacanze che siano riposanti rigeneranti e divertenti.

Share Button

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>