Formazione come gratuità

In un momento in cui il nostro paese deve ritrovare una propria strada, in un momento in cui il futuro appare incerto, la formazione è importante. Francesco Varanini ne parlerà in un incontro aperto al pubblico il prossimo 13 giugno prossimo.
Tornando alle radici più profonde della formazione, l’autore affronterà il tema nel senso più profondo: formazione come attenzione per se stessi e per il mondo. E’ ‘cura’ portata all’estremo: ‘curiosità’. Curiositas è prendersi cura di ciò che non ci riguarda direttamente, immediatamente. La formazione è giocare con la conoscenza, insieme, senza limitarsi ad un programma, a uno scopo già definito.
La formazione  è un dono.  La cura, l’attenzione per se stessi e per gli altri e per il mondo, non hanno prezzo.
Non si tratta di disprezzare il denaro ma di non c’è sana ‘economia di mercato’ se si esclude dalla scena il dono: l’offerta non imposta, non vincolante, che lascia all’altro la possibilità di provare e di scegliere.
Per maggiori informazioni cliccate qui

Share Button

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>