Il cervello anarchico

 

il-cervello-anarchico-libro-70879Abbiamo già avuto modo di parlare della capacità delle nostra mente di influire sulla nostra vita (vedi Chi attiva la malattia). Ho appena terminato di leggere Il Cevello Anarchico di Enzo Soresi, oncologo, anatomopatologo e tisiologo. Dopo oltre 30 anni di ricerca il Prof. Soresi sostiene che la forza di volontà o la paura verso qualcosa hanno un potenziale enorme nel decidere le conseguenze delle nostre vite. Fino a che punto? La nostra mente è così forte da guidare l’intero corpo verso l’auto-guarigione o l’auto-malattia. Questo spiegherebbe da una parte tutte le guarigioni “miracolose” che la scienza e la medicina non possono spiegare e dall’altra quelle che vengono definite le malattie psicosomatiche. Soresi c’è arrivato dopo aver visto gente ammalarsi o guarire con la sola forza del pensiero e nel libro riporta numerosi esempi. Il Prof. Soresi spiega, in maniera chiara e accessibile, concetti scientifici e medici anche per i non addetti ai lavori. La tesi di fondo è che il cervello umano ha il potere di attivare (o disattivare) i meccanismi che il corpo umano – in quanto macchina perfetta – ha a disposizione per rigenerarsi e auto-guarirsi. Se la mente è serena, il corpo sta bene. Se la mente è stressata, il corpo si ammala. Buona lettura!

Share Button

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>