Voice Dialogue: un metodo di crescita personale

magnolia-trees-556718_640
Il Voice Dialogue è un metodo utilizzato per la crescita personale (auto-consapevolezza) e per la trasformazione della coscienza. Viene molto utilizzato come importante strumento psicoterapico. Inoltre, il metodo del Voice Dialogue è estremamente utile per migliorare i rapporti interpersonali.
Per gli attori è un ottimo espediente per esaminare e sperimentare i modelli energetici da cui emergono ‘personaggi’ e ruoli.
Il Voice Dialogue aiuta ad entrare in contatto con le nostre “voci interiori”. Queste voci appartengono alle varie parti della nostra personalità che rappresentano noi stessi. Ognuno di questi sé ha il proprio modo di pensare, di sentire, di comportarsi e di interpretare la realtà. Spesso ci identifichiamo con una o più sub-personalità, i nostri cosiddetti “sé primari”, mentre le altre parti di noi rimangono inascoltate. Nel Voice Dialogue i vari sé sono invitati a parlare liberamente, a manifestarsi con tutta la loro energia. Manifestarsi liberamente significa esprimersi senza interferenze da parte dell’Ego, che spesso si identifica con sub-personalità critiche, come le cosiddette figure del “controllore” e del “critico “.
Il Voice Dialogue è un lavoro sull’energia sprigionata dall’individuo. In sostanza, i sé sono modelli energetici che abbiamo sviluppato nel corso della nostra vita e come tali hanno una natura fisica, emozionale, mentale e spirituale. La nostra definizione di coscienza è: coscienza ed esperienza di modelli di energia. Una base importante per la costruzione della personalità è la polarità tra vulnerabilità e potenza. Tra questi due poli viviamo la nostra vita individuale e le nostre relazioni.

La scoperta della nostra vulnerabilità è spesso l’inizio del processo di trasformazione. Il Voice Dialogue è un metodo semplice, ma elegante.
Teoricamente creato da Carl Gustav Jung, è stato favorito dalle tendenze come lo Psicodramma, la Gestalt, l’Analisi Transazionale e la Psicosintesi. Altre influenze possono essere fatte risalire alla filosofia greca e agli insegnamenti di Aurobindo e Gurdjieff.
Con il Voice Dialogue si può andare in profondità e rimanere in superficie, a seconda di come lo si utilizza. È l’esplorazione del nostro spazio interiore, in cui cielo e terra hanno il loro posto. L’obiettivo finale della formazione è quello di arrivare a conoscere noi stessi in tutte le dimensioni, acquisire maggiori possibilità di scelta da un Ego sempre più consapevole. Come risultato, conseguentemente allo spostamento dei modelli di energia corrisponde un cambiamento nel livello della coscienza. Questo nuovo punto di vista cambia noi stessi, migliora le nostre possibilità nelle relazioni ed il nostro modo di vederci nel mondo.

Share Button

One thought on “Voice Dialogue: un metodo di crescita personale

  1. Sidi

    Ritengo la voce un’importante elemento caratterizzante la personalità di ogni individuo. Oltre ad una specializzazione triennale in Analisi Transazionale, una annuale in psicologia del lavoro, un master triennale in Executive Business Coaching ed una laurea triennale in Psicoeconomia, sono docente di Public Speaking e Comunicazione Efficace ed uno dei miei principali hobbies è cantare e suonare la chitarra (canto in un paio di band musicali romane).
    Sarò quindi lieto se potrò confrontarmi e contribuire con altri esperti del settore.
    Cordiali saluti
    Sidi Said Lagattolla

    Reply

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>