Tag: personal brand

venerdì 8 maggio 2015

L’approccio del coaching al personal brand

Personal brand
In un recente articolo apparso sul blog di ICF, Tana Heminsley (PCC) ha avuto modo di parlare di personal branding e di come migliorarlo usando il “coaching approach”.

Come tutti i coach, è abituata a porsi delle domande: qui ne riassume alcune che possono essere utili nel creare il proprio brand:

1. Chi sono? Quali sono i miei valori? Qual è il mio scopo?
2. Qual è la mi visione del business? Qual è la ragione profonda del mio business oltre al denaro?
3. Come posso allineare il linguaggio del corpo al mio sé autentico?
4. Cosa stai imparando? Che cosa sta andando bene?

Ispirandosi a quest’ultimo punto, Growbp ha ideato un workshop sul personal branding della durata di due giornate dove ogni partecipante apprenderà come operare realmente sul proprio progetto professionale.
Partendo dallo schema del Brief coaching, faremo in modo che ognuno possa lavorare direttamente e concretamente sul proprio progetto professionale.
Il personal branding applicato a un caso concreto: voi stessi
Tutte le informazioni legate al workshop le potete trovare seguendo questo link.

Nota: per chi volesse leggere l’articolo di Tana Heminsley in versione integrale, questo è il link 

Share Button
mercoledì 12 giugno 2013

Personal Brand

code-18765_640
“Qualsiasi sia la mia estrazione sociale o età, io sono di fatto il presidente, l’amministratore delegato e il responsabile marketing dell’azienda chiamata Io Spa. La mia reputazione e la mia credibilità dipendono da quanto efficacemente riesco a comunicare la mia competenza e a distinguermi dagli altri, determinando così la qualità del mio lavoro futuro.” Tom Peters, già nel 1997 nel libro “The Brand Called You” aveva un’idea chiara di come ognuno di noi possa essere paragonato a un brand.

Stiamo attraversando un periodo in cui il mondo del lavoro è in profonda e continua trasformazione e ognuno di noi deve affrontare repentini cambiamenti che risultano molto impegnativi anche dal punto di vista dell’utilizzo delle nuove tecnologie.

Secondo un’indagine condotta dall’associazione dei direttori delle risorse umane, il 71% delle aziende italiane sfrutta Internet per acquisire informazioni sui candidati. La capacità e la reputazione di una persona passa anche attraverso quello che i media dicono di lei. Definire un piano di marketing personale, sapendo utilizzare al meglio gli strumenti del web 2.0, permette di promuovere la propria attività entrando in contatto con i propri potenziali clienti utilizzando le nuove tecnologie.

Il corso di Growbp sul personal brand è dedicato a chi vuole comprendere come applicare a se stesso gli strumenti di marketing e comunicazione per costruire un’immagine personale forte e riconosciuta.

Il corso si terrà a Milano il 21 e 22 Novembre.

Per ulteriori informazioni potete visitare il nostro sito o scriverci a organizzazione@growbp.it

Share Button
giovedì 21 giugno 2012

Personal brand

La comunicazione pubblicitaria oggi è fondamentale anche per professionisti, microimprenditori e manager che si rendono visibili e “appetibili” sul proprio mercato.
La capacità e la reputazionedi una persona passa anche attraverso quello che i media dicono di lei. 
 
Definire un piano di marketing personale, sapendo utilizzare al meglio gli strumenti del web 2.0,  permette di promuovere la propria attività entrando in contatto con i propri potenziali clienti utilizzando le nuove tecnologie.
 
Il corso di “Personal Brand” permette di acquisire la consapevolezza sulle nuove tecnologie, sviluppare nuove modalità di networking e di relazione, svulippare un’attività di promozione tramite l’uso integato dei social network, fino ad arrivare ad applicare un piano di marketing personalizzato alla professione.
 
La prossima edizione del corso si terrà a Roma il 24 e 25 ottobre e a Milano il 10 e 11 dicembre.
Per ulteriori informazioni contattaci
Share Button